Challenge 2023:
i tavoli di lavoro
L'edizione 2023 della nostra challenge ha visto ben 9 tavoli di lavoro e più di 100 iscritti tra business designers, marketers, consulenti e studenti. In questa pagina ti raccontiamo come si è svolta.
Supportare piccoli e medi operatori del turismo
La challenge ha avuto come obiettivo quello di innovare e supportare piccoli e medi operatori del turismo italiano: aziende/operatori pubblici e privati, destinazioni, consorzi e associazioni, agenzie di viaggio e tour operator che hanno avuto la possibilità di proporre la loro sfida e il loro progetto, lavorando con business designer, marketers, comunicatori, consulenti, per innovare i propri modelli di business, la propria comunicazione o potenziare l'offerta della propria attività turistica.

In questa pagina troverete i nove tavoli di lavoro che hanno partecipato alla prima edizione della challenge “Be a Meraviglia!”.
Come si svolge la challenge
Ecco la road map che ha coinvolto più di 100 partecipanti e 9 operatori del turismo.
20 gennaio 2024
Prima sessione di lavoro: Sabato 20 gennaio dalle 9.30 alle 12.30.
3 febbraio 2024
Seconda sessione di lavoro: Sabato 3 febbraio dalle 9.30 alle 12.30.
25 febbraio 2024
Domenica 25 febbraio entro le 20.00 consegna degli elaborati.
18 marzo 2024
Presentazione in diretta streaming dei 9 progetti e assegnazione del premio al miglior progetto.
Il nostro comitato scientifico
Vi presentiamo il comitato scientifico che insieme al nostro team valuterà i progetti proposti dai gruppi di lavoro.
  • Roberto Huber
    Direttore
    Alta Badia Brand
  • Davide De Crescenzo
    Direttore responsabile intoscana.it
  • Chiara Ciccotelli
    Fiduciaria condotta
    Slow Food Mugello
  • Giancarlo Dell'Orco
    Destination Manager
    esperto di network locali
  • Federico Geremei
    Travel writer, Data analyst Fortune Italia
  • Sabrina Pesarini
    Chief Marketing Officer
    Apt Val di Fassa Dolomites
  • Vincenzo Zappino
    Esperto di marketing in sviluppo
    culturale, turistico e politiche urbane
  • Elena Nanni
    Coordinatrice di Murate Idea Park
  • Sandro Billi
    Destination Manager, consulente sarketing e sustainability
  • Irene Ivoi
    Industrial designer, consulente di economia circolare
  • Giovanni Giusti
I 9 tavoli di lavoro
Questi gli operatori che hanno partecipato alla prima edizione della challenge “Be a Meraviglia!”: Comitato Vetan 2050, Outdoor Romagna, Campi Flegrei, Udine chiavi in mano, Sardegna - il Cuore, Ufficio del Turismo Mugello, Costa degli Etruschi, Comune di Montelupo Fiorentino e il Comune Serra Riccò.
Val d’Aosta
Comitato costituito da diversi attori che stanno lavorando alla definizione di un progetto di valorizzazione di un territorio in Val D'Aosta che ha dei potenziali turistici e non importanti. Il comitato è fatto anche da coloro che hanno le case (seconde case per la maggior parte) e da attori del territorio pubblici e privati.
Emilia Romagna
Out.Ro è una ASD che nasce con l’intento di creare uno stretto legame tra l’attività sportiva e la natura attraverso le discipline di canoa, mountain bike ed E-Bike. Il nostro obiettivo è far scoprire e valorizzare in maniera sana e divertente il territorio romagnolo nel rispetto dell’ambiente.

Out.Ro organizza attività in canoa nel suggestivo lago di Ridracoli ed escursioni in bici su tutto il territorio della Romagna, prediligendo l’area del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna.
Campania
Campi Flegrei Active è un progetto di aggregazione territoriale promosso e coordinato da Federalberghi Campi Flegrei per la costituzione di un soggetto che svolga funzioni di Destination Management per l’intero territorio flegreo.

Campi Flegrei Active nasce nell’ottobre 2019 e coinvolge, ad oggi, più di 50 soggetti impegnati, a diverso titolo, nella filiera turistica dei Campi Flegrei.

Il progetto Campi Flegrei Active è realizzato da un soggetto complesso costituito da una Rete di imprese e da una Community.

Friuli Venezia Giulia
Udine Chiavi in Mano è un progetto di collaborazione tra albergatori udinesi e istituzioni locali nato nel 2022. L'obiettivo del progetto è di offrire ai turisti un'esperienza di viaggio completa e senza stress, con pacchetti turistici personalizzati che includono sistemazione, attività e servizi.

Dieci alberghi selezionati per differenti caratteristiche e posizione si sono uniti creando un significativo gioco di squadra con il territorio per consentirvi un’accoglienza unica e di grande professionalità.
Sardegna

Il progetto riguarda la realizzazione di un piano per sviluppare il turismo nella Sardegna interna, partendo dalle specificità del territorio, con l’obiettivo di organizzare e valorizzare l’offerta turistica.


L’area è quella delle 3 Barbagie, Ollolai, Belvì e Seulo, del Mandrolisai, del Gennargentu, del Sarcidano, del Guilcier e del Barigadu: territori connessi tra loro geograficamente e storicamente e simili per potenzialità, risorse, valenza turistica e posizione.
Toscana
Il Mugello è una valle toscana situata a nord di Firenze. La zona è nota per la sua bellezza naturale, la storia e la cultura.

Il Mugello è caratterizzato da colline, boschi e fiumi, che offrono numerose opportunità per le attività all'aperto. La zona è un paradiso per gli escursionisti, i ciclisti e gli appassionati di equitazione.

Oggi, il Mugello è una destinazione popolare per turisti di tutte le età. La zona offre qualcosa per tutti, dagli amanti della natura agli appassionati di storia e cultura.
Toscana
La Costa degli Etruschi è un tratto di costa che si estende per circa 90 chilometri lungo la provincia di Livorno, in Toscana. È un luogo unico nel suo genere, che combina in modo armonioso la bellezza della natura con la ricchezza della storia e della cultura.

La Costa degli Etruschi è caratterizzata da un paesaggio costiero vario e suggestivo. Lungo la costa si alternano spiagge dorate, calette rocciose e baie riparate.

Toscana
Il centro storico di Montelupo Fiorentino è un vero gioiello.

Le sue strade strette e tortuose sono fiancheggiate da case in pietra, e il borgo è ricco di monumenti storici, tra cui la Collegiata di Santa Maria Assunta, il Palazzo Comunale e il Castello dei Conti Guidi.

Montelupo Fiorentino è anche un importante centro di produzione ceramica. La tradizione della ceramica a Montelupo risale all'epoca etrusca, e oggi la città è sede di numerose fabbriche e botteghe artigiane che producono ceramiche di alta qualità.

Liguria
Serra Riccò è un comune della città metropolitana di Genova, in Liguria. È situato nella Val Polcevera, a circa 9 chilometri a nord-ovest del capoluogo.

Il comune è caratterizzato da un paesaggio suggestivo, con colline, boschi e torrenti. Il territorio è ricco di sentieri escursionistici che consentono di ammirare la natura incontaminata della zona.